Tasi, Prima Rata Rinviata A Settembre Per I Comuni In Ritardo

Il governo rinvia a settembre la prima rata della Tasi nei confronti di quei comuni in ritardo riguardo la definizione delle aliquote. Il 5 maggio 2014 è entrato in vigore il decreto che definisce l’opportunità di aumentare la Tassa sui servizi indivisibili dello 0,8 per mille, per un massimo del 3,3 per mille sulla prima casa. In merito a tale provvedimento, le giunte locali hanno dato tempo massimo fino al 23 maggio per rilasciare i dettagli relativi alla tassa, comprese aliquote e detrazioni diverse da centro a centro.

Attualmente, solo il 10% dei comuni ha emesso le nuove aliquote, ove i proprietari delle prime e delle seconde case dovrebbero pagare due rate della Tasi, una il 16 giugno e una il 16 dicembre. Il governo, dopo l’incontro con l’Anci, dichiara che i comuni che non rilasceranno le aliquote entro il 23 maggio, la scadenza della Tasi sarà spostata a settembre.

Lascia un commento

Copyright © 2017. All Rights Reserved. Guadagnare Opzioni Binarie | Flytonic Theme by Flytonic.