Russia in crisi, il rublo cola a picco

Solo ieri riportavamo l’aumento esponenziale dei tassi di interesse, ma la mossa non è bastata a ridare un po’ di stabilità alla Russia. Se 24 ore fa il rublo aveva perso quasi il 10%, oggi la moneta russa ha toccato il minimo storico sia nei confronti dell’euro che nei confronti del dollaro. Inizialmente il rialzo del tasso di interesse di riferimento dal 0 al 17% sembrava aver dato buoni frutti, ma si è trattato soltanto di un fuoco di paglia.

Il governo russo sta cercando di correre ai ripari, nel tentativo di trovare un modo per arginare la crisi finanziaria. Lo spetto del 1998, anno in cui la Russia andò in default, si fa sempre più concreto.

Ma quali sono i motivi di questo crollo dell’economia russa? Secondo US Energy Information Administration, il calo del pezzo del petrolio (arrivato a circa 60 dollari al barile) ha fatto sì che l’esportazioni di petrolio gas naturale calassero nettamente. 

Lascia un commento

Copyright © 2017. All Rights Reserved. Guadagnare Opzioni Binarie | Flytonic Theme by Flytonic.