Prestiti alle famiglie in crescita dopo tre anni

Secondo i dati diffusi dalla Banca d’Italia, nel mese di giugno i prestiti alle famiglie sono aumentati dello 0,1% su base annuale: si tratta della prima volta da agosto 2012. A maggio, i prestiti erano diminuiti dello 0,1%.

Viceversa, i prestiti al settore privato sono invece diminuiti dell’1%, contro l’1,2% di maggio. I prestiti alle società non finanziarie, infine, sono calati di 1,6 punti percentuale a giugno, mentre a maggio erano scesi di 1,9 punti.

Tornando ai prestiti alle famiglie, i tassi d’interesse sui finanziamenti per l’acquisto di abitazioni sono stati del 3,01% contro il 2,91% di maggio. Quelli sui prestiti alle società non finanziarie (fino a 1 milione di euro) hanno toccato il 2,88% contro il 3 netto di maggio. In caso di prestito superiore al milione, i tassi sono saliti dall’1,61% di maggio all’1,69% di giugno.

Crescono anche i depositi del settore privato: +3,8% a giugno (+3,7% a maggio). La raccolta obbligazionaria invece continua a calare, passando dal -18,1% di maggio al -18,3% di giugno.

Lascia un commento

Copyright © 2017. All Rights Reserved. Guadagnare Opzioni Binarie | Flytonic Theme by Flytonic.