Poste Italiane vola dopo la privatizzazione

Nei primi nove mesi del 2015, l’utile netto di Poste Italiane ha raggiunto quota 622 milioni di euro contro i 333 dello stesso periodo dell’anno scorso. Il fatturato, invece, ha toccato i 23,9 miliardi di euro crescendo del 6%.

Francesco Caio, amministratore delegato e direttore generale di Poste Italiane, ha così commentato durante la presentazione dei conti: “I solidi risultati trimestrali riportati confermano che il nostro piano di trasformazione è ben avviato e rappresentano una buona base per i risultati attesi di fine anno”.

Quando mancano tre mesi alla chiusura dell’esercizio commerciale 2015, le masse gestite/amministrate sono cresciute di 2,1 punti percentuale, arrivando a quota 471 miliardi di euro.

Bene la raccolta premi di Poste Vita (14,5 miliardi di euro), cresciuta del 14,2% e anche la raccolta diretta di Bancoposta, che è salita del 2% (44.9 miliardi di euro.

Lascia un commento

Copyright © 2017. All Rights Reserved. Guadagnare Opzioni Binarie | Flytonic Theme by Flytonic.