Tipi di Opzioni Binarie

Le opzioni binarie sono uno strumento finanziario grazie al quale è possibile guadagnare dei soldi. Come?

Nel nome stesso è insista la risposta: le opzioni binarie, utilizzando termini terra-terra, non sono altro che scelte tra due possibili risultati. Optare per uno dei due scenari, investendo denaro, può portare ad altrettanti risultati: vincere soldi, perdere soldi.

D’accordo, ma quali e quanti sono i tipi di opzioni binarie disponibili?

Le tre più diffuse, che non possono mai mancare nell’offerta dei broker, sono le opzioni alto/basso, le opzioni tocca/non tocca e le opzioni range.

Alcuni broker, poi, hanno studiato e implementato un altro paio di tipi di opzioni binarie, denominate opzioni costruibili (option builder) e opzioni 60 secondi.

Ecco nel dettaglio cosa sono e come funzionano queste cinque diverse tipologie di opzioni binarie.

Tutti i tipi di opzioni binarie

1 . Opzioni alto/basso

È il tipo di opzioni binarie in assoluto più diffuso e conosciuto che ci sia.

In questo genere di operazioni, il capitale viene investito in base a una semplice previsione riferita all’asset, che può essere una coppia di azioni, di valute, di materie prime o di indici.

Occorre semplicemente prevedere se, entro i termini di una scadenza prefissata, il prezzo finale sarà più alto o più basso di quello iniziale.

Trattandosi di una delle tipologie di opzioni binarie più semplici e inflazionate, nelle opzioni alto/basso i margini di guadagno sono sensibilmente più bassi che altrove.

Clicca qui per provare le opzioni alto/basso


2. Opzioni tocca/non tocca

Le opzioni tocca/non tocca sono una specie di evoluzione delle opzioni alto/basso.

Essendo molto simili, a volte i meno esperti pensano che si tratti dello stesso tipo di opzioni binarie.

In realtà non è così: pur condividendo con le opzioni alto/basso il fatto di dover effettuare una previsione entro una determinata scadenza temporale, qui non bisogna decidere se il prezzo finale sarà più alto o più basso dell’iniziale, ma capire se il prezzo finale riuscirà a raggiungere – da qui il termine ‘toccare’ – quello stabilito dal broker.

Chiaramente stiamo parlando di un livello di difficoltà molto superiore rispetto al tipo di opzioni numero 1.

In quel caso era sufficiente investire su uno di due possibili risultati (a conti fatti, anche sparando a casaccio, si ha sempre il 50% di probabilità di indovinare).

Qui il discorso è più complesso, perché anche se sono due i possibili risultati, in questo caso c’è l’aggiunta di dover raggiungere un determinato prezzo finale. Ecco perché a volte i broker pagano anche 4 o 5 volte l’investimento effettuato.

Clicca qui per provare le opzioni tocca / non tocca


3. Opzioni range

Il terzo dei nostri tipi di opzioni binarie (dette anche “intervallo”) non è molto usata dai trader, anche se potenzialmente può far guadagnare davvero parecchi soldi.

Nel tipo di opzioni binarie range, l’obiettivo è decidere se il prezzo del titolo, una volta raggiunta la scadenza temporale fissata, rientrerà nell’intervallo di prezzo stabilito dal broker, o se invece succederà il contrario, cioè il prezzo sforerà verso l’alto o verso il basso (è indifferente ai fini della riuscita).

Chiaramente in queste tipologie di opzioni binarie la forbice fa la differenza: più è elevata, più è probabile che il prezzo rientri in questo intervallo; più è ristretta, meno è probabile che il prezzo rientri in questo intervallo.

Clicca qui per provare le opzioni range


4. Opzioni costruibili

Dette anche option builder, queste opzioni binarie di introduzione abbastanza recente lasciano molta libertà d’azione al trader.

Qui, infatti, si ha la facoltà di scegliere non solo l’asset, ma anche la data di scadenza, il profitto che si vuole ottenere e il livello di rischio, compreso naturalmente quanto si è disposti a investire e la direzione che prenderà l’asset stesso.

Clicca qui per provare le opzioni costruttibili


5. Opzioni 60 secondi

Le opzioni 60 secondi non sono altro che una leggera, ma fondamentale, variante delle opzioni alto/basso, di cui condividono praticamente tutto, eccetto i tempi di attesa.

Leggi anche: Come guadagnare con le opzioni a 60 secondi

Qui, come avrete già intuito, occorre stabilire se il prezzo finale sarà più alto o più basso del prezzo finale, in un lasso di tempo che dura soltanto un minuto.

Dato che stiamo parlando di operazioni molto rapide, ci vuole tanta esperienza e bravura per riuscire a guadagnare con le opzioni a 60 secondi.

Clicca qui per provare le opzioni 60 secondi

Copyright © 2017. All Rights Reserved. Guadagnare Opzioni Binarie | Flytonic Theme by Flytonic.