Microsoft, che crollo: perde 40 centesimi ad azione!

Il 30 giugno 2015 è una data che Microsoft difficilmente riuscirà a dimenticare. Il quarto fiscale si è infatti chiuso con una perdita di 3,2 miliardi di dollari, cioè 40 centesimi ad azione: mai, nella storia di Microsoft, avevamo assistito ad un crollo del genere.

C’è da dire che il calo è stato fortemente influenzato dalla svalutazione da 7,5 miliardi di dollari legata all’acquisto del business dei cellulari Nokia.

Entrando nel dettaglio, l’utile per azione su base adjusted è stato di 62 centesimi, con i ricavi scesi a 22,18 miliardi (-5%). Tuttavia, Microsoft ha fatto meglio degli analisti, che si aspettavano 58 centesimi di utile ad azione e 22,05 miliardi di ricavi.

Male anche le vendite di Windows, che non hanno rispettato le attese: 13,5 miliardi di dollari di ricavi, con il consensus fissato a 13,63. La vera nota positiva arriva dal cloud, dove i ricavi sono schizzati dell’88%.

Lascia un commento

Copyright © 2017. All Rights Reserved. Guadagnare Opzioni Binarie | Flytonic Theme by Flytonic.