La confcommercio rivela: marzo, consumi stabili

Se a marzo i consumi degli italiani non hanno subito variazioni degne di nota, il clima di incertezza continua a condizionare la ripresa economica. Lo rivela un’analisi di Confcommercio, che nel suo indicatore dei Consumi (ICC) ha rilevato un +0,4% rispetto a febbraio.

Entrando più nel dettaglio, cresce dello 0,2% la spesa per beni e servizi ricreativi; della stessa percentuale è salita anche quella per alimentari, bevande e tabacchi, mentre quella per beni e servizi per le comunicazioni è aumentata dello 0,1%.

Segno negativo, invece, per la spesa di beni e servizi per la mobilità (-0,2%) e per beni e servizi per la casa (anche se solo -0,1%).
 Passando all’inflazione, secondo Confcommercio a maggio non ci dovrebbero essere variazioni significative sui prezzi, rispetto ad aprile, mentre nel confronto con l’aprile del 2014 dovrebbe esserci una crescita di 0,1 punti percentuale.

Lascia un commento

Copyright © 2017. All Rights Reserved. Guadagnare Opzioni Binarie | Flytonic Theme by Flytonic.