Italia in recessione: nel 2014 è stata l’unica “big” d’Europa

L’Istat ha reso noto come il Prodotto Interno Lordo dell’Italia, l’anno scorso, sia sceso su base annuale per l’ennesima volta. Un dato che non è una novità, ormai, ma che pone il nostro Paese nella condizione non certo invidiabile di essere stato l’unica big europea a confermare lo status di recessione. E il rapporto tra il debito e il PIL continua a salire: mai così alto dal 1995 ad oggi.

L’anno scorso, il Prodotto Interno Lordo è diminuito di un altro 0,4%. Vero, la contrazione si è ridotta rispetto al 2013, quando la perdita fu di 1,7 punti percentuali, ma il volume del PIL è ormai più basso rispetto a quello di 15 anni fa.

Quello che invece ha continuato a crescere è stato il rapporto tra il debito e il PIL: se nel 2013 era del 128,5%, l’anno scorso è balzato al 132,1%. Per tornare a valori simili bisogna fare un salto nel passato ed arrivare come detto al 1995.

Un altro dato che si conferma in salita è quello della pressione fiscale complessiva, che l’anno scorso ha toccato quota 43,5%, in aumento dello 0,1% rispetto all’anno precedente.

Lascia un commento

Copyright © 2017. All Rights Reserved. Guadagnare Opzioni Binarie | Flytonic Theme by Flytonic.