Indice PMI, in Europa si conferma la crescita

Buone notizie arrivano dall’attività manifatturiera dell’Unione Europea, che a novembre ha visto l’indice PMI salire di circa mezzo punto, mai così bene da oltre un anno e mezzo a questa parte. Confermate le previsioni degli economisti.

La zona euro ha visto l’indice PMI manifatturiero passare dai 52,3 punti di ottobre ai 52,8 punti di novembre, superando il livello massimo raggiunto da aprile 2014 ad oggi. Una bella iniezione di fiducia, insomma.

L’indice PMI manifatturiero è di facile lettura: qualsiasi valore al di sopra dei 50 punti è indice di una crescita dell’attività, mentre qualsiasi valore al di sotto di tale soglia è indice di una contrazione.

A guidare la crescita c’è l’Italia, che passa da 54,1 a 54,9 punti. Crescono anche Germania (da 52,1 a 52,9 punti) e Spagna (da 51,3 a 53,1 punti). Invariato invece l’indice della Francia: 50,6 punti.

Lascia un commento

Copyright © 2017. All Rights Reserved. Guadagnare Opzioni Binarie | Flytonic Theme by Flytonic.