Indice Nikkei sotto 16.000, crolla la Borsa di Tokyo

Chiusura tragica per la Borsa di Tokyo, con l’indice Nikkei sceso a 15.661,99 punti (2,6% in meno) e il Topix a 1.280,15 punti (-2,9%). Un tracollo influenzato dai dati dell’attività manifatturiera americana, cinese ed europea, indice di  un economia globale in rallentamento. Tensioni ad Hong Kong stanno preoccupando gli investitori, per non parlare del primo caso di Ebola negli Stati Uniti.

Parola d’ordine: vendere. Il settore immobiliare ha subito parecchio, con Sumitomo Realty & Development che ha perso il 4,5%. Male anche Mitsui Fudosan e Mitsubishi Estate, calati rispettivamente del 4,8 e del 3,9%. Esportazioni in ribasso per Honda (-4,2%), Toyota (-3,5%) e Canon (-2%).

Pollice verso anche per le compagnie aeree come Ana Holdings (-4,8%) e Japan Airlines (-4,6%). Proprio la paura del contagio per il primo caso di Ebola negli Stati Uniti, secondo gli investitori, ha contribuito negativamente sul traffico aereo.

Lascia un commento

Copyright © 2017. All Rights Reserved. Guadagnare Opzioni Binarie | Flytonic Theme by Flytonic.