Il Fondo Monetario Internazionale avvisa: “Italia, nel 2015 il PIL crescerà meno”

Lo scorso ottobre 2014, il Fondo Monetario Internazionale aveva previsto per l’Italia una crescita del PIL dello 0,9% per il 2015 e dell’1,3% nel 2016. A distanza di soli tre mesi, queste previsioni sono state tagliate di mezzo punto percentuale per entrambi gli anni: un trend che non si limita al nostro paese, ma che toccherà un po’ tutto il mondo.

In ogni caso, le stime sulla crescita del Prodotto Interno Lordo italiano saranno comunque migliori di quanto fatto registrare dall’Italia negli ultimi anni. Nel 2014, il PIL è calato dello 0,4% e nel 2013 addirittura dell’1,9%.

Per quanto riguarda la crescita globale, il FMI prevede un +3,5% per il 2015 e un +3,7% per il 2016. Come detto, anche qui le previsioni sono state limate verso il basso rispetto ad ottobre, quando si parlava di 0,3 punti percentuale in più.

Lascia un commento

Copyright © 2017. All Rights Reserved. Guadagnare Opzioni Binarie | Flytonic Theme by Flytonic.