Ferrari, il calo dopo il boom in Borsa. Aspettando Piazza Affari

Manca sempre meno allo sbarco di Ferrari alla Borsa di Milano. Ormai la casa di Maranello è quotata a Wall Street da più di un mese, anche se il titolo da quel 21 ottobre ad oggi ha perso circa 7,5 punti percentuale.

Il titolo Ferrari aveva cominciato gli scambi al top della forchetta di prezzo, che era tra 48 e 52 dollari, dopo una valutazione di circa 10 miliardi di dollari.

Fiat Chrysler Automobilies dovrebbe distribuire all’inizio dell’anno prossimo il resto della sua partecipazione in Ferrari, che è dell’80%, facendo diventare Exor il primo azionista con il 24%, seguito da Piero Ferrari con il 10% e con il restante 66% libero sul mercato.

Lo scorso 21 ottobre, il titolo Ferrari era schizzato verso l’alto, guadagnando il 17% e arrivando a 60,97 dollari per azione, chiudendo poi a 55 dollari.

Lascia un commento

Copyright © 2017. All Rights Reserved. Guadagnare Opzioni Binarie | Flytonic Theme by Flytonic.