Famiglie italiane in crisi: debiti per quasi 50 miliardi di euro

Ennesimo grido d’allarme per le famiglie italiane, stavolta lanciato dal Codacons. Secondo i dati elaborati dall’associazione dei consumatori, i debiti delle famiglie del Belpaese hanno quasi sfondato il muro dei 50 miliardi di euro. Tra mancati pagamenti delle rate di prestiti, mutui e acquisti, passando per scoperti di conti bancari, bollette non pagate e leasing, oltre a debiti commerciali, la crisi è tutt’altro che alle spalle.

Nel giro di un paio d’anni, dai 43 miliardi di euro siamo arrivati appunto a quasi 50, per un aumento del 16%. In pratica è come se ciascun italiano, nel 2014, abbia un debito di circa 833 euro. Solo parlando delle bollette di luce, acqua, gas e telefono, son ben 19,1 milioni gli italiani che risultano in arretrato di almeno un’utenza. Svetta la Sicilia con 7,4 miliardi di euro di arretrati, davanti a Lombardia (6,7) e Campania (5,7).

Secondo Carlo Rienzi, presidente del Codacons, tutto ciò è causato dal “progressivo impoverimento delle famiglie, colpite da una drastica riduzione del potere d’acquisto, dalla crescita della disoccupazione e da una pressione fiscale insostenibile”.

Lascia un commento

Copyright © 2017. All Rights Reserved. Guadagnare Opzioni Binarie | Flytonic Theme by Flytonic.