Debito pubblico inarrestabile: a marzo 2.184,5 miliardi di euro

La Banca d’Italia ha pubblicato i dati relativi, tra le altre cose, al debito pubblico del nostro Paese. Nel supplemento intitolato “Finanza pubblica, fabbisogno e debito”, si apprende come il debito delle amministrazioni pubbliche a marzo sia arrivato a quota 2.184,5 miliardi di euro, 15,3 miliardi in più. Battuto il record di 2.169 miliardi, centrato a febbraio.

Il fabbisogno mensile di 18,6 miliardi di euro, sempre a marzo, invece è stato superiore all’incremento del debito, per una serie di fattori: apprezzamento dell’euro, rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione.

A schizzare verso l’alto è stato in particolare il debito delle amministrazioni centrali, che è cresciuto di 14,2 miliardi di euro, mentre quello delle amministrazioni locali “solo” di 1,1 miliardi. 27,7 miliardi sono state le entrate tributarie, lo 0,6% in più rispetto a marzo 2014.

Lascia un commento

Copyright © 2017. All Rights Reserved. Guadagnare Opzioni Binarie | Flytonic Theme by Flytonic.