Cala il prezzo del petrolio, ma benzina più cara a Pasqua

Si avvicinano le vacanze pasquali e, come sempre succede quando si approccia un periodo vacanziero, il prezzo della benzina e dei carburanti aumenterà. Secondo le stime, la verde toccherà 1,7 euro al litro. Eni ha già alzato i prezzi, seguita via via da Tamoil, Q8-Shell e TotalErg.

Anche la verde salirà a una media di quasi 1,6 euro (1,599) al litro per il self-service, dagli 1,570 delle ultime settimane. Non farà sconti neppure il diesel: da 1,435 euro al litro fino a 1,450. Naturalmente anche il prezzo pieno aumenterà: la verde salirà da 1,6 a 1,726 euro al litro, mentre il diesel da 1,487 a 1,578.

Un aumento, questo, assolutamente non giustificato dal prezzo del petrolio, che invece è in diminuzione. A ben vedere, ovunque in Europa il costo del carburante è calato. Figurarsi se l’Italia non doveva rappresentare, per l’ennesima volta, l’eccezione negativa.

Lascia un commento

Copyright © 2017. All Rights Reserved. Guadagnare Opzioni Binarie | Flytonic Theme by Flytonic.