BCE-Grecia di Tsipras, è scontro totale

La Grecia ha da poco eletto il nuovo capo del governo, Alexis Tsipras, che si ritrova immediatamente con una bella gatta da pelare: la Banca Centrale Europea, presieduta da Mario Draghi, ha infatti comunicato mercoledì che non accetterà più titoli di debito provenienti da Atene: le banche greche, dunque, perdono il loro principale canale di rifinanziamento.

Da Francoforte rendono noto come “non è più possibile presumere una conclusione positiva della revisione del programma di risanamento dei conti greci”. Tradotto: se Tsipras vuole rinegoziare il debito, la Banca Centrale Europea chiude i rubinetti.

Erano ormai quasi cinque anni che la BCE aveva permesso alla Grecia di godere di una sospensione della soglia minima di rating nelle operazioni di credito svolte nell’Unione Europea, nell’intenzione di salvare la penisola ellenica dal default.

Lascia un commento

Copyright © 2017. All Rights Reserved. Guadagnare Opzioni Binarie | Flytonic Theme by Flytonic.